Piccoli Traslochi Roma Economici

Piccoli Traslochi Roma a Prezzi Modici

Se state organizzando un trasloco economico di piccole dimensione non esitate a contattarci. Abbiamo a disposizione dei nostri clienti tante soluzioni a prezzi modici, per non rinunciare alla professionalità ma nello stesso tempo risparmiare.

Leggi l’articolo e scopri perché, seppur piccolo, un trasloco non può essere lasciato all’improvvisazione.

Piccolo Trasloco Roma: totale organizzazione

piccolo trasloco economico 300x200 - Piccoli Traslochi Roma EconomiciChi deve provvedere a fare un trasloco, spesso non tiene in considerazione un indispensabile elemento: l’organizzazione. La ragione è riconducibile all’errato concetto che per fare un trasloco, ciò che occorra sia solamente un furgone capiente.

Tutto deriva proprio dall’ignorare cosa ‘fare un trasloco’ implichi affinché lo stesso, sia curato a regola d’arte e faccia arrivare ogni cosa a destinazione con puntualità e senza alcun danno.
Si tende a pensare che richiedere i servizi di una ditta specializzata, sia una cosa decisamente costosa e di preferisce indirizzarsi verso un fai-da-te che, il più delle volte, produce tanti problemi non considerati prima.

Ad esempio, chi deve organizzare dei piccoli trasporti a Roma, sempre per il concetto di ‘risparmio’, cerca tra amici e conoscenti qualcuno che possieda un furgone, pensando che una volta trovato, tutto si risolva con una mezza giornata di lavoro. Nulla di più errato e vi spieghiamo il perché.

Innanzitutto, prima di procedere con l’aspetto materiale del piccolo trasloco è necessario provvedere ad organizzarlo in maniera che nulla possa rappresentare un problema o provocare un intoppo. Specie in una metropoli caotica come Roma, dove le aree ZTL creano non pochi problemi alla normale circolazione e dove, trovare un parcheggio, il più delle volte si rivela un qualcosa di improponibile.

Vedi anche  Aziende Traslochi Roma: info e caratteristiche

piccolo trasloco roma 300x300 - Piccoli Traslochi Roma EconomiciMa lasciando da parte le problematiche inerenti alla mobilità, prima di fare un qualsivoglia trasloco seppur di piccole dimensioni occorre prepararlo ad iniziare dall’imballo delle cose da trasportare.

Impensabile andare in giro per la città per recuperare cartoni dismessi dove far entrare le cose, non solo perché si perde tempo e perché il più delle volte si tratta di imballaggi precari ma, soprattutto, perché esistono dei materiali specifici che sono indirizzati al giusto imballaggio. Dai pluribalche tutela oggetti fragili al polistirolo passando per scatole di cartone rinforzato e diversificate addirittura a seconda di ciò che devono contenere.

Oltre ad avere il materiale adatto allo scopo, occorre saperlo anche utilizzare bene sia per creare una efficace barriera contro gli urti, che per evitarne lo spreco.

Superato anche l’ostacolo relativo all’imballaggio delle cose da trasportare, spesso è necessario provvedere allo smontaggio (e successivo montaggio) dei mobili. Anche in questo particolare caso c’è bisogno non solo della giusta attrezzatura (da cacciaviti di qualsiasi tipo e dimensione fino a tutta una serie di brugole ect) ma, soprattutto, sapere come procedere per evitare di rompere qualcosa.

C’è da pensare che molti oggetti appartenenti alla cosiddetta ‘bulloneria’ possono rompersi o perdersi e chi si occupa dello smontaggio dei mobili deve avere una scorta di tutto quello che potrebbe servire soprattutto all’atto del nuovo montaggio degli elementi.

Piccoli Traslochi: non è così facile come appare

Superate le fasi dell’imballaggio degli oggetti e dello smontaggio dei mobili, ciò che aspetta subito dopo è il trasporto di tutte le cose. Non volendo prendere in considerazione la fatica fisica perché già messa in debito conto, c’è da evidenziare il fatto che per scendere alcune cose dall’appartamento fino sulla strada, non sempre ci si può affidare all’ascensore.

Vedi anche  Come organizzare un trasloco a Roma?

Ci sono cose che non entrano dentro alla maggior parte degli ascensori come divani o anche i doppi frigoriferi e via dicendo, e questo impone che gli oggetti vengano trasportati a mano per le scale. Anche in questo frangente, l’esperienza la fa da padrona.

Chi è abituato a lavorare nell’ambito dei piccoli traslochi conosce perfettamente il modo con cui prendere, sollevare e trasportare un oggetto pesante ed ingombrante mentre coloro che non hanno dimestichezza, oltre a faticare il doppio possono provocare anche dei danni facendo sbattere quanto si trasporta contro le pareti.

Chi si non è pratico di traslochi non pensa che riempire il furgone di mobili, oggetti e quant’altro dovrà trasportare, sia un problema. E, invece, problema lo è.
Solo l’esperienza permette di ‘caricare’ in modo ideale, occupando giustamente gli spazi con l’intento principale di salvaguardare l’incolumità del carico e, nel contempo, di non sprecare l’area di carico onde poter stipare più cose possibili.